• Danny

in the show



in "The Truman Show", per la precisione....

Perché torna forte oggi questa finzione cinematografica del genio australiano Pete Weir, ormai così lontana nel tempo?

C'è un aspetto del nostro vivere odierno che la rende tremendamente attuale. Ma quale ?

Per chi non se ne fosse accorto siamo tutti entrati in un true man show , o meglio in una simpatica ipnosi collettiva in cui tutti per un verso o per l'altro sono stati coinvolti loro malgrado ed ogni giorno la finzione cresce di dimensione e di livello come uno di quei videogiochi che non finiscono mai e che non finiranno mai.

Però questo non è un gioco e non c'è in gioco la vita di un solo uomo...


E questo dovrebbe essere l'inno della nostra rinascita umana e spirituale che estrapolo visto che è un pezzo di uno dei più grandi musicisti dell'era moderna, Philip Glass, che ne ha curato la colonna sonora.



se si pensa di vedere il film, meglio non guardare il prossimo video... se lo si vuole solo rammentare invece lo consiglio vivamente




.... ma ora,

quando la barca

sbatte sul vero,

solo domani

è vero davvero!


ed infine, se si vuole approfondire e tanto tutti gli aspetti filosofici e sociologici della pellicola e rivederla in chiave attuale e, a scanso di equivoci, anche prima dell'attuale biennio medievale, andatevelo a vedere su youtube!









16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti