Un passeggero particolare


Il Tassinaro, anzi ... "Er Tassinaro", di Alberto Sordi, pellicola ormai ultratrentennale che fa parte della nostra storia ... e non solo cinematografica...

BEH che dire, va visto, Fellini protagonista di un surreale siparietto, come se il regista non vivesse quella situazione ma la stessa situazione in preparazione della stessa in un altro contesto ... e Sordi è il Tassinaro e non il Sordi vero che Fellini deve incontrare al termine della corsa proprio per organizzare l'interpretazione che già sta facendo.

Va beh meglio vederlo che parlarne anche se c'è un passo fantastico in cui il Maestro, e qui è davvero d'obbligo il termine, fa una dissertazione disquisendo in merito alla differenza del ruolo del regista e quello dell'attore, definendo il regista come colui che sa spiegare ad ogni attore cosa e soprattutto come interpretare il proprio ruolo, ma se dovesse trovarsi nella situazione di interpretarlo in prima persona non ne sarebbe capace.


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Di quella strage, un romanzo non romanzo

12 Dicembre 1969, Milano, ore 16:37, Piazza Fontana, la banca dell'Agricoltura ... Ormai è storia, ma ad oggi non c'è mai stato un colpevole che ha davvero pagato per quanto è accaduto in quella banca

FOLLOW ME

  • Facebook Classic
  • Flickr App icona
  • Twitter Classic
  • LinkedIn App Icon
  • Instagram Social Icon