Is this the life we really want


Is This the Life We Really Want?

Donald Trump:You’re CNN. I mean it’s story, after story, after story is bad. I won. I won. And the other thing, chaos. There’s zero chaos. We are running- This is a fine-tuned machine The goose has gotten fat On caviar in fancy bars And subprime homes And broken homes

Is this the life, the holy grail? It’s not enough that we succeed We still need others to fail

Fear, fear drives the mills of modern man Fear keeps us all in line Fear of all those foreigners Fear of all their crimes

Is this the life we really want? It surely must be so For this is a democracy and what we all say goes

And every time a student is run over by a tank And every time a pirate’s dog is forced to walk the plank

Every time a Russian bride is advertised for sale And every time a journalist is left to rot in jail

Every time a young girl’s life is casually spent And every time a nincompoop becomes the president

Every time somebody dies reaching for their keys And every time that Greenland falls in the fucking sea

is because All of us, the blacks and whites Chicanos, Asians, every type of ethnic group Even folks from Guadeloupe,

the old, the young Toothless hags, super models, actors, fags, bleeding hearts Football stars, men in bars, washerwomen, tailors, tarts Grandmas, grandpas, uncles, aunts Friends, relations, homeless tramps Clerics, truckers, cleaning ladies Ants

– maybe not ants Why not ants? Well because its true The ants don’t have enough IQ to differentiate between The pain that other people feel and well, for instance, cutting leaves Or crawling across window seals in search of open treacle tins So, like the ants, are we just dumb Is that why we don’t feel or see? Or are we all just numbed out on reality TV

So, every time the curtain falls Every time the curtain falls on some forgotten life It is because we all stood by, silent and indifferent.

It’s NORMAL!

E’ questa la vita che vogliamo davvero?

Donald Trump:Siete la CNN. Dico, fate una storia, e poi un’altra e poi un’altra ancora, è brutto. Ho vinto. Ho vinto. E poi, i disordini. I disordini sono a zero. Noi stiamo correndo – questa è una macchina calibrata L’oca è diventata grassa Col caviale di bar sfarzosi E mutui subprime E famiglie divise

E’ questa la vita, il santo Graal? Non basta riuscire a farcela Ci serve anche il fallimento altrui

Paura La paura guida i frantoi dell’uomo moderno La paura ci tiene in riga Paura di tutti quegli stranieri Paura di tutti i loro crimini

E’ questa la vita Che vogliamo davvero? Dev’essere certamente così. Questa è una democrazia E si fa come diciamo noi.

E ogni volta che uno studente viene travolto da un carro armato E ogni volta che il cane di un pirata Viene forzato alla passerella

Ogni volta che una moglie russa Viene pubblicizzata come in vendita E ogni volta che un giornalista Viene lasciato a marcire in cella

Ogni volta che la vita di una giovane ragazza Si esaurisce con futilità E ogni volta che uno sciocco Diventa il presidente

Ogni volta che qualcuno muore Nel raggiungere le chiavi della verità E ogni volta che qualche pezzo della Groenlandia Cade nel fottuto mare

E’ per via di tutti noi I bianchi, i neri Messicani, Asiatici, ogni tipo di gruppo etnico, Compresi i tipi di Guadalupa

I vecchi, i giovani Megere sdentate Top model Attori, froci, Cuori sanguinanti, Star del calcio, Uomini nei bar, Lavandaie, Sarti, puttane, Nonne, nonni, zie, zii Amici, relazioni, Senzatetto, Ecclesiastici, Camionisti, Donne delle pulizie, Formiche

– forse le formiche no Perchè non le formiche? Beh, perchè è vero che le formiche non hanno abbastanza Q.I. per capire la differenza tra la sofferenza che provano gli altri e, per esempio, tagliare le foglie, o brulicare tra le guarnizioni della finestra in cerca di sdolcolcinate lattine aperte Così, come formiche, siamo soltanto muti E’ per questo che non sentiamo o vediamo? O siamo solo intorpiditi da tele-realtà?

Allora ogni volta Che il sipario cala Ogni volta che il sipario cala Su qualche vita dimenticata E’ perchè siamo rimasti in attesa In silenzio e indifferenti.

E’ NORMALE!

https://pinkfloyditalia.wordpress.com/2017/06/11/is-this-the-life-we-really-want-recensione-e-traduzione-dei-testi/


16 visualizzazioni

FOLLOW ME

  • Facebook Classic
  • Flickr App icona
  • Twitter Classic
  • LinkedIn App Icon
  • Instagram Social Icon