Il Giovane Favoloso


realistico, semplice, vero.

Martone ha dipinto un ritratto rivisto in chiave semi-moderna di quello che possiamo ritenere, a ragione, il più grande poeta Italiano.

E lui, moderno a dispetto del tempo in cui è vissuto, da incompreso, ha dedicato quasi tutta la vita alla conoscenza, al sapere come fine del sapere stesso, risultando essere molto più moderno, nell'accezione più assoluta del termine, di tanta, troppa, scrittura venuta dopo di lui, anche nostra contemporanea ma probabilmente, anche futura.


17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Di quella strage, un romanzo non romanzo

12 Dicembre 1969, Milano, ore 16:37, Piazza Fontana, la banca dell'Agricoltura ... Ormai è storia, ma ad oggi non c'è mai stato un colpevole che ha davvero pagato per quanto è accaduto in quella banca

FOLLOW ME

  • Facebook Classic
  • Flickr App icona
  • Twitter Classic
  • LinkedIn App Icon
  • Instagram Social Icon